Spedizione gratuita da 30 Euro | Servizio clienti: +39 331.4680772

Insufficienza venosa

Quando le vene non riescono a veicolare le giuste quantità di sangue dalle estremità del cuore si parla di insufficienza venosa. Questo disturbo patologico può essere correlato a specifiche patologie che interessano le vene (dermatite da stasi, trombosi venosa profonda, varici) o a sovraccarichi funzionali a cui sono sottoposte (es. linfedema, alterazioni posturali ecc.).

Sintomi:
I sintomi da insufficienza venosa possono manifestarsi come un semplice gonfiore alle gambe, oppure il disturbo può diventare persino invalidante, fino a compromettere la qualità della vita.

Altri sintomi comuni sono:
• Macchie scure sulla pelle;
• Gambe gonfie e caviglie gonfie;
• Crampi ai polpacci (specialmente durante il riposo notturno);
• Dilatazione delle vene superficiali;
• Dolore in corrispondenza di una vena ectasica (dilatata) o varicosa;
• Edema persistente a livello dell’arto interessato;
• Flebite;
• Formicolii alle gambe;
• Iperpigmentazione della pelle degli arti inferiori;
• Ispessimento della pelle;
• Prurito a livello articolare;
• Sensazione di pesantezza alle gambe;
• Teleangectasie;
• Ulcere cutanee;
• Trombosi venosa profonda;
• Vene varicose.

Complicanze:
L’aumento della pressione intracapillare legata all’insufficienza venosa può causare:
• maggiori probabilità del rischio di cellulite batterica;
• distrofie cutanee: si tratta di un disordine degenerativo della pelle che appare secca (xerosi cutanea), rugosa e poco elastica;
• ischemia;
• ulcerazioni cutanee;
• varicoflebite: formazione di un trombo secondario insorto su varici.

Soluzioni consigliate per Insufficienza venosa:

L’ESPERTO RISPONDE

 

Hai bisogno di un consiglio?

I nostri esperti risponderanno a tutte le tue domande e curiosità.

LISMI MAGAZINE
29 Luglio 2021

Il Tulsi

22 Luglio 2021

Glucomannano

15 Luglio 2021

Uva Ursina